Pensione Opzione Donna: chi può aderire nel 2022 e come fare domanda

Notizie

Segnaliamo che la Legge di Bilancio 2022, in vigore dal 1 gennaio, ha prorogato al 31 dicembre 2021 il termine per la maturazione dei requisiti richiesti per accedere al trattamento pensionistico anticipato c.d. Opzione Donna. Il messaggio Inps n° 169 del 13 gennaio 2022 ha fornito alcuni chiarimenti sulla proroga.

Requisiti

Possono conseguire quel trattamento pensionistico, secondo le regole di calcolo del sistema contributivo, le lavoratrici che, entro il 31 dicembre 2021, abbiano:

  • maturato un'anzianità contributiva minima di 35 anni
  • un'età anagrafica minima di 58 anni se lavoratrici dipendenti e di 59 anni se lavoratrici autonome.

Ai fini del conseguimento della pensione è richiesta la cessazione del rapporto di lavoro dipendente. Non è invece richiesta la cessazione dell’attività svolta in qualità di lavoratrice autonoma.

Precisiamo che vale il principio della cristallizzazione del diritto, per cui le lavoratrici che maturano il requisito entro il 31 dicembre 2021 possono esercitare il diritto ad andare in pensione in qualsiasi momento.

Come fare domanda

La domanda va presentata online all'Inps attraverso il servizio dedicato. In alternativa, si può fare la domanda tramite contact center al numero 803 164 (gratuito da rete fissa) oppure 06 164 164 da rete mobile o tramite degli enti di patronato e intermediari dell’Istituto attraverso i servizi telematici offerti dagli stessi.