A Palermo un convegno sulle risposte al Covid-19 della comunità sorda italiana

Notizie

Sabato scorso a Palermo si è svolto il convegno organizzato dal Consiglio Regionale ENS della Sicilia "Fronteggiare le difficoltà della comunicazione nel periodo del Covid-19". È stata una giornata intensa, partecipata e ricca di spunti di riflessione, un'importante occasione per ripercorrere questo periodo così complesso per tutti e analizzare la reazione positiva e incoraggiante della comunità sorda italiana alla pandemia.

Il convegno è stato aperto dal Presidente Nazionale ENS Angelo Raffaele Cagnazzo: "La pandemia ha imposto drastici cambiamenti nella vita quotidiana di tutti, ma le persone con disabilità hanno vissuto realmente un'emergenza nell'emergenza. Questo vale ovviamente anche per le persone sorde: dalle mascherine che impediscono la comunicazione tramite lettura labiale all’inaccessibilità delle informazioni fornite dalle Istituzione fino ad arrivare alla mancanza di protocolli di emergenza negli ospedali. È innegabile che l'impatto del covid sulle nostre vite è stato fortissimo, ma è stata forte anche la reazione della persone sorde che ha portato le Istituzioni ad agire per garantire i nostri diritti. Penso alla protesta promossa dall’ENS per l’accessibilità delle informazioni istituzionali, e penso, soprattutto, alla mobilitazione di tutta la grande e variegata comunità sorda che ha messo in campo una serie di attività sia di cura comunitaria e mutuo soccorso sia di lotta per fare luce sulle barriere che negano l’uguaglianza tra i cittadini e allo stesso tempo proporre soluzioni. Oggi voglio dire grazie alla comunità sorda per non aver rinunciato ad essere unita, per non aver rinunciato ad essere solidale".

Sono poi intervenuti il padrone di casa, il Presidente del Consiglio Regionale ENS della Sicilia Angelo Quattrocchi, che ha ringraziato i tanti presenti e ricordato le attività attualmente messe in campo dall'ENS regionale per l'inclusione delle persone sorde, i membri del Consiglio Regionale e il Segretario Regionale, il Dott. Camillo Frizza.

È stato quindi il momento dei saluti delle autorità presenti. Ha prima preso parola l'On. Edmondo Tamajo, Deputato della Regione Sicilia, che ha ribadito la sua disponibilità e il suo appoggio politico all'ENS sul territorio regionale, e poi da remoto, tramite piattaforma zoom, la Dott.ssa Alessandra Locatelli, Assessora alla Famiglia, Solidarietà Sociale, Disabilità e Pari Opportunità della Regione Lombardia,

Terminati i saluti formali, sono saliti sul palco la Dott.ssa Romilda Danesi, Renzo Corti, Presidente del Consiglio Regionale ENS della Lombardia, e Gioacchino Lepore, Presidente del Consiglio Regionale ENS della Campania. Con i loro interventi i tre relatori sono riusciti a fare una panoramica a 360° sulle problematiche e i disagi affrontati dalla comunità sorda durante l'emergenza sanitaria e i servizi e le attività messe in campo su tutto il territorio nazionale per rispondere ad essi.

È stato un evento davvero significativo per la nostra associazione, una giornata che da una parte ha messo a nudo le discriminazioni subite dalle persone sorde durante la pandemia e dall'altra ha reso evidente la forza, l'unità, il mutuo soccorso e la condivisione che hanno da sempre caratterizzato la comunità sorda del nostro Paese.

Da soli è difficile farsi sentire ma insieme è possibile immaginare e costruire un altro mondo, più giusto e inclusivo!

Ecco alcune foto dell'evento.

Qui sotto, invece, il video messaggio del Vice Presidente ENS Marco Batresi per la Giornata Internazionale dei Diritti Umani 2021.