Elezioni Politiche 4 Marzo: come si vota

Anno 2018

Domenica 4 marzo si voterà, dalle ore 7 alle ore 23, alle elezioni politiche per eleggere la Camera dei Deputati e il Senato della Repubblica. Per la Camera potranno votare i cittadini italiani che avranno compiuto 18 anni, per il Senato quanti ne avranno compiuti 25. Ciascun elettore avrà una scheda elettorale rosa per la Camera e una gialla per il Senato.

Ciascuna scheda – nel rettangolo in alto– ha il nome e il cognome del candidato nel collegio uninominale. Sotto il rettangolo è presente il simbolo della lista, o delle liste, collegate al candidato uninominale, con a fianco l’elenco dei candidati nel collegio plurinominale.

L’elettore potrà votare facendo un segno sulla lista prescelta e il voto si estenderà anche al candidato uninominale collegato; oppure potrà fare un segno su un candidato uninominale e il voto si estenderà alla lista o alle liste collegate in misura proporzionale ai voti ottenuti nel collegio da ogni singola lista.

Il voto è valido anche se si appone il segno sia sul candidato uninominale che sulla lista o su una delle liste collegate; non è invece possibile il voto disgiunto, cioè votare un candidato uninominale e una lista collegata a un altro candidato uninominale.

Per votare è necessario recarsi al seggio con documento e tessera elettorale.