Un’altra conquista dell’ENS. Importanti novità per i disabili nel Nuovo Codice Nautico dal 13 febbraio 2018

Anno 2018

La Sede Centrale ENS è lieta di comunicare un altro importante obiettivo raggiunto: nella Gazzetta Ufficiale n.23 del 29 gennaio 2018 è stato infatti pubblicato il Decreto Legislativo n.229 del 3 novembre 2017, che entrerà in vigore il 13 febbraio 2018.

Il Decreto legislativo n.229 /2017, che contiene le norme di revisione ed aggiornamento del Codice della nautica da Diporto approvato nel 2005, necessitava di essere aggiornato e coordinato con la leggi europee. L'ENS, rappresentato dal Presidente Nazionale Giuseppe Petrucci e dal Segretario Generale Avv. Costanzo Del Vecchio, partecipando ai lavori dei Tavolo Tecnico istituito dal Ministero dei Trasporti per la riforma del Codice della Nautica da diporto, ha chiesto ed ottenuto due ottimi risultati:

1 - l'istituzione di un nuovo tipo di patente: la Patente Nautica di categoria D (con limitazioni di dimensioni dello scafo, di potenza dei motori e di distanza dalle costa);
2 - l'accesso delle persone con disabilità motorie e sensoriali anche alle Patenti Nautiche di categoria A, B e C (I requisiti psico-fisici verranno stabiliti con un successivo Regolamento d'attuazione della Codice della nautica da diporto).

Questa è un'importante vittoria dell'ENS che si è battuto fortemente affinché anche i disabili sensoriali ed i sordi in particolare potessero godere delle bellezze del mare in autonomia.

I requisiti psico-fisici verranno stabiliti con un successivo Regolamento (vedi allegato art. 29 D.Lgsl 229/2017)

Visualizza gli allegati:
pdfArt.29_D.Lgsl_229_del_2017_.pdf