Esposizione d'Arte Contemporanea, Mani d’Artisti “La piazza Respira”

Tempo Libero

La Sala delle Armi di Palazzo Ruspoli a Nemi ha ospitato dal 10 al 18 settembre 2016 una particolare rassegna d’arte contemporanea: la mostra Mani d’Artisti “La piazza Respira”.

21 artisti sordi hanno presentato al pubblico le loro opere di pittura e scultura, in una singolare esposizione organizzata da Carmelo Randazzo - anch’egli artista di collaudata fama - e dall’Associazione Culturale Artinarte.

Ha inaugurato e presenziato alla manifestazione Il Sindaco Alberto Bertucci ricordando che quest’evento è divenuto importante perché rende possibile un profondo dialogo tra gli artisti e tutti i fruitori della mostra, colpito dal fatto che, come lui stesso scrive nel catalogo: “... è sorprendente poter vedere come questi artisti riescano ad esprimersi attraverso la pittura: uno dei modi di comunicare più espressivi e profondi ...”.

Gli espositori provengono da diverse città d’Italia, tutti uniti dalla stessa passione per l’arte e dallo stesso modo di intendersi sia in termini pittorici - dove il linguaggio è pressoché universale - sia in termini fisici essendo un gruppo di artisti sordi che condividono la gioia e l’interesse per l’arte.
Emanuela Pellegrino, Storico dell’Arte che ha curato e presentato la mostra, così scrive: “... Le vere protagoniste sono le MANI che creano paesaggi o visioni surrealiste, immagini che rapiscono lo sguardo e non possiamo far altro che restare lì ad osservare per imparare finalmente ad ASCOLTARE anche con gli occhi”.

Nel corso dell’inaugurazione particolarmente apprezzati sono stati anche gli interventi del cav. Giuseppe Corsini, membro del Consiglio Direttivo e Responsabile dell’Area Teatro Cinema e Tempo Libero dell’Ente Nazionale Sordi-ONLUS, che ha portato i saluti del Presidente Nazionale Giuseppe Petrucci - suo malgrado impossibilitato a presenziare - e dell’ex Presidente della Sezione provinciale ENS di Siena, Irma De Angelis. Attestati e riconoscimenti sono stati consegnati agli ospiti e ai partecipanti, tra cui una medaglia commemorativa della fondazione dell’ENS.

L’evento è stato reso accessibile a tutti i partecipanti grazie alla traduzione da/in Lingua dei Segni Italiana (LIS) effettuata dall’interprete Marcella Marasca.
Sulla scorta del successo di questa esperienza ci auguriamo che questo diventi un appuntamento fisso ed una puntuale occasione d’incontro per artisti ed amanti dell’arte.

Hanno partecipato ed esposto le loro opere i seguenti artisti:
Nino Barbera, Luciano Barra, Franco Borghetti, Vito Butera, Primo Cajani, Roberto D’Amico, Riccardo De Giovanni, Francesca de Tommaso, Giampiero Del Sole, Cesare Figuccio, Attilio Francavilla, Stefano Mustè, Emanuele Nota, Doris Pietropaolo, Gennaro Ponticelli, Mariana Popescu, Carmelo Randazzo, Giorgio Regoli, Gino Salcito, Giacomo Vicino, Luisella Zuccotti.