Incontro Interregionale Docenti e Coordinatori LIS a Milano

Sospeso
Lingua dei Segni

Il 12 dicembre si è svolto a Milano l’incontro interregionale dei Docenti e Coordinatori LIS, che ha registrato un’ampia affluenza di partecipanti. L’occasione è stata utile per presentare nuovamente i componenti dell’Area Formazione dell’ENS, come già fatto a Napoli lo scorso 21 novembre: infatti, oltre al Coordinatore Nazionale Roberto Petrone, erano presenti Rosella Ottolini e Mauro Mottinelli, componenti del Comitato Tecnico, e Antonio Bottari, che ha seguito tutta la giornata occupandosi della parte multimediale; il Responsabile dell’Area Formazione dell’ENS, assente per motivi familiari, ha inviato il suo intervento via video.

L’incontro si è aperto con i saluti del Presidente dell’ENS Lombardia Renzo Corti, del Presidente dell’ENS di Milano Virginio Castelnuovo e del Responsabile Nazionale dell’Area Formazione, a cui è seguita la presentazione del denso programma della giornata. Tanti sono stati gli argomenti di discussione, che hanno riguardato all’inizio le proposte di modifiche al POF da parte dei docenti presenti, anche attraverso discussioni e confronti; in seguito sono state presentate le modifiche proposte dal Comitato Tecnico dell’Area Formazione, alcune di carattere informativo e altre hanno previsto domande e chiarimenti ai dubbi. Un altro aspetto a cui si è data molta attenzione riguardato le proposte di attività formative da organizzare negli anni futuri e i Docenti e i Coordinatori presenti si sono dimostrati molto partecipativi e propositivi. Come il precedente incontro a Napoli lo scorso 21 novembre, anche questa iniziativa pubblica dell'Area Formazione dell’ENS è stata fortemente voluta dal nuovo gruppo di lavoro, per garantire un’altra occasione di intervento dei docenti e coordinatori (zona centro-nord Italia), proprio nell’ottica di puntare ad elevare gli standard qualitativi dei corsi e la competenza dei professionisti impiegati, attraverso un processo di partecipazione, condivisione e collaborazione, valorizzando il lavoro di squadra e le proposte positive. I lavori si sono conclusi alle 18,30 circa con la consegna degli attestati di partecipazione.