Nuovi Codici della Patente di Guida Autovetture

Anno 2017

A seguito delle richieste pervenute sul significato dei codici stampati nel retro della Patente di Guida in formato card, dopo aver effettuato apposita ricerca, si comunica quanto segue. Il Decreto Ministeriale del 4 novembre 2016, recependo la Direttiva UE n.2015/653, ha modificato l’elenco dei “codici unionali” (cioè di quei codici stampati sul retro della patente formato card).

La lista dei codici di cui all’Allegato I, punto 12, del Decreto Legislativo 18 aprile 2011 n. 59 è stata quindi sostituita dalla nuova lista di cui all’art. 1 del Decreto MIT 4 novembre 2016 “Recepimento della direttiva UE n 2015/653 di modifica della lista dei codici unionali armonizzati (16A08641) pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale Serie Generale n.293 del 16.12.2016 (Vedi allegato n.1).

La nuova lista di codici, entrata in vigore dal 31 gennaio 2017, riporta dal numero 01 a 99, le descrizioni delle prescrizioni tecniche relative a:
- MOTIVI MEDICI del CONDUCENTE: nello specifico il codice 02 indica conducente con apparecchi acustici/aiuto alla comunicazione;
- MODIFICHE del VEICOLO (per esempio: modifiche dei pedali del freno o della frizione o loro sostituzione con comandi manuali, sterzo, volante, sedili ed altro);
- CODICI RELATIVI A LIMITAZIONI DELL’USO (per esempio: guida con accompagnatore obbligatorio, o solo in orario diurno, limitata alla provincia/regione di residenza, non autorizzata in autostrada, non autorizzata a portare rimorchio ed altro);
- QUESTIONI AMMINISTRATIVE (per esempio: sostituzione/duplicato patente, guida limitata a specifiche categorie di veicoli B oppure A, con due o tre ruote, con cambio automatico obbligato ed altro).

I Codici 100 e superiori sono invece codici Nazionali, validi unicamente per la circolazione sul territorio dello Stato membro dell’UE che ha rilasciato la patente. 

Il Ministero dei Trasporti, con propria nota del 26 gennaio 2017, informando di aver aggiornato la procedura informatica di gestione delle patenti, ha inviato alle Autoscuole/agenzie, Uffici Motorizzazione Civile, Medici, ASL e Commissioni Mediche Locali, una tabella in cui sono indicati i codici comunitari ed interni con relative prescrizioni, in modo da poter gestire anche le patenti rilasciate prima del 31.01.2017 (Vedi allegato n.2).

Ciò chiarito e premesso, per eventuali problematiche relative ai codici di che trattasi, occorre rivolgersi agli Uffici della Motorizzazione Civile che, come sopra riferito, sono competenti a “gestire” tramite procedure informatiche specifiche, la nuova normativa in vigore dal 31 gennaio 2017.

Visualizza gli allegati:
pdfDecreto_Ministeriale_4_novembre_2016.pdf
pdfNota_Ministeriale_MIT_26_gennaio_2017.pdf